cifosi studio atlas posturologia

Cos’è la Cifosi

Insieme a Scoliosi e Lordosi, la Cifosi è una delle anomalie della colonna vertebrale più diffuse, che diventa evidente soprattutto durante l’adolescenza. È una curvatura anomala, nella maggior parte dei casi collocata a livello lombare, che causa nella parte superiore della schiena un aspetto più arrotondato del normale, fino a prendere l’aspetto di una gobba. Anche se un certo grado di curvatura è normale, una curva di più di 60 gradi è considerato un segno di cifosi. Le cifosi possono essere congenite (dovute a malformazioni delle vertebre) o acquisite (come conseguenza, ad esempio, di processi patologici tra cui rachitismo, tumori, lesioni ossee vertebrali o dei muscoli paravertebrali).

Cause

  • Osteoporosi, l’indebolimento del tessuto osseo può facilitare lo schiacciamento delle vertebre;
  • Degenerazione dei dischi intervertebrali, le strutture che fungono da cuscinetti tra una vertebra e l’altra (che può essere dovuta all’età, ma anche a cause traumatiche);
  • Presenza di tumori alla colonna vertebrale;
  • Trattamenti anti-tumorali che possono indebolire il tessuto osseo della colonna vertebrale;
  • Difetti posturali che possono causare una curvatura eccessiva nella parte superiore della colonna vertebrale (comune negli adolescenti).

Tra le cause congenite si evidenzia la malattia di Scheuermann, o cifosi osteocondrosica, che esordisce in età adolescenziale caratterizzata dallo schiacciamento di almeno tre vertebre vicine e accompagnata talvolta da dolore localizzato al tratto dorsale o dorsolombare.

Sintomi della Cifosi

A volte la cifosi non causa alcun sintomo tranne quello posturale. Tuttavia, in alcuni casi la condizione provoca mal di schiena e rigidità, dolore alla colonna vertebrale e stanchezza. Il mal di schiena può essere particolarmente problematico negli adulti con cifosi, perché il corpo deve compensare l’anomalia spinale. Se si dispone di una grave cifosi, i sintomi possono peggiorare nel tempo. Si può anche avere difficoltà a respirare e mangiare.