La Coxartrosi

Essendo la più grande e complessa del nostro scheletro, l’articolazione dell’anca ricopre un ruolo fondamentale per la mobilità, la stabilità e l’equilibrio del corpo umano. In alcuni casi, dietro un insistente e fastidioso dolore all’anca si può nascondere un principio di artrosi. L’artrosi è una patologia cronico degenerativa potenzialmente invalidante, che comporta delle lesioni progressive a livello della cartilagine articolare.

L’artrosi può interessare qualsiasi articolazione, come ad esempio la spalla o il ginocchio, ma quando si manifesta nell’anca (Coxartrosi) può arrivare a compromettere seriamente l’autonomia di movimento.

La Coxartrosi, o artrosi dell’anca, è una patologia degenerativa invalidante che colpisce molte persone e può causare disagi anche durante lo svolgimento delle attività quotidiane più comuni. Per combattere la Coxartrosi esistono diverse terapie e soluzioni da valutare a seconda dello stadio di avanzamento della patologia.

Sintomi della Coxartrosi

Quando l’artrosi colpisce l’articolazione coxo-femorale, la cartilagine che protegge i capi articolari si assottiglia fino a provocare uno sfregamento tra la capsula acetabolare e la testa del femore.

Questo quadro comporta una serie di sintomi dolorosi, una fastidiosa sensazione di rigidità dell’articolazione e l’impossibilità di compiere alcuni movimenti, arrivando a rendere difficoltoso anche l’atto stesso del camminare.

Il dolore generalmente si localizza all’altezza della zona inguinale ma può essere percepito anche nel lato interno, nella parte anteriore della coscia e può manifestarsi in seguito ad uno sforzo fisico oppure dopo un certo periodo di inattività.

La Coxartrosi colpisce maggiormente le persone tra i 40 e i 60 anni, con maggiore frequenza le donne e gli individui con problemi di sovrappeso o obesità. L’artrosi all’anca può essere di tipo primario, ovvero dettata da una predisposizione genetica, o di tipo secondario, cioè successiva a incidenti o altri episodi traumatici.

Il progredire della patologia può rendere problematico lo svolgimento delle più piccole e normali attività di tutti i giorni, come piegarsi per mettersi le scarpe, salire le scale, uscire dalla vasca da bagno. Se non curata in modo opportuno, la Coxartrosi può portare a limitazioni gravi della deambulazione fino ad una totale infermità.