Cosa è la Lombosciatalgia

La lombosciatalgia, comunemente detta sciatica, è una condizione medica caratterizzata dalla sensazione dolorosa, più o meno intensa, lungo le aree anatomiche percorse dal nervo sciatico (che, in breve, sono: zona lombare della schiena, gluteo, coscia, gamba e piede).
La lombosciatalgia si differenzia dalla lombalgia proprio perché in quest’ultima il dolore è localizzato soltanto nella zona lombare e sacrale e non si estende nella parte bassa del corpo.La principale causa di sciatica è la compressione, con effetti irritativi, del nervo sciatico o delle sue radici a livello spinale.

La lombosciatalgia può essere dovuta a strappi muscolari a livello paravertebrale, a contratture muscolari, a schiacciamento del disco intervertebrale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, è dovuta a un’ernia discale che interessa il quarto o il quinto disco intervertebrale lombare e comprime la radice del nervo sciatico, il più grosso e lungo del corpo umano. L’ernia del disco è una dislocazione dalla sua sede fisiologica del disco intervertebrale che ha la funzione di ammortizzare i movimenti della colonna stessa. Spostandosi può andare a toccare un nervo e dare la sintomatologia dolorosa col quadro della lombosciatalgia.

Altre cause possono essere problemi o fastidi legati alla colonna vertebrale, dovuti a posizioni scorrette e sedentarietà che creano anomalie nella postura e favoriscono l’insorgenza di dolori articolari, vertebrali e muscolari.

Sintomi della Lombosciatalgia

Il principale sintomo è un dolore che si estende dalla zona dei reni alla muscolatura del gluteo e alla coscia, discendendo fino alla punta del primo e secondo dito del piede. Spesso è anche presente un formicolio o un bruciore. La lombosciatalgia può essere sia mono che bilaterale, può cioè manifestarsi sia solo da un lato che da entrambi.

Il dolore tende a peggiorare stando molte ore in piedi, correndo o camminando a lungo.

La comparsa graduale è comune nei casi di sovrappeso/obesità, artrite reumatoide e deformità dei piedi. L’insorgenza improvvisa, invece, è più frequente tra coloro che decidono di cambiare radicalmente qualche loro abitudine quotidiana, per esempio passando da una vita sedentaria a un’attività sportiva intensa, oppure cominciando a indossare ogni giorno dei tipi di scarpe mai calzate in precedenza.