Vengono eseguite agendo su muscoli, articolazioni e tendini per risolvere disturbi funzionali neuro-muscolari e articolari. Il Terapista educa il paziente alla più corretta gestione del proprio corpo.

Cosa sono le terapie manuali

manual-leftLa terapia manuale è un sistema internazionalmente riconosciuto che tratta i principali disturbi che interessano l’apparato neuro-muscolo-scheletrico attraverso l’uso delle mani; in questo ambito rientrano la Kinesiterapia, le Tecniche Miofasciali, la Massoterapia, il Linfodrenaggio, la Terapia Osteopatica, la Terapia Manuale Respiratoria, la Terapia Manuale Viscerale e la Ginnastica Posturale.

  • Le terapie manuali sono sicure e indolori.
  • Non prevedono utilizzo di farmaci nè medicazioni.
  • We take a tailored approach, with individualized treatments.

Le regole da rispettare

La Terapia Manuale deve rispettare regole ben definite per garantire la sua efficacia. Ogni terapia deve essere preceduta da un rigoroso esame per valutare lo stato di fasce fibrose e muscolari, tendini e articolazioni. Un trattamento mal eseguito o senza una corretta indicazione può essere assolutamente inutile o addirittura dannoso. Sono inoltre necessarie regole di igiene, conoscenze anatomiche e di fisiologia.

Massoterapia

È il massaggio praticato dal terapista per la riabilitazione, la prevenzione e la cura dei traumi e delle malattie. È utile a ridurre la fatica, incrementare la capacità di recupero degli atleti, rilassare i muscoli, alleviare il dolore, lo stress e le tensioni.

Kinesiterapia

È un trattamento necessario dopo immobilizzazioni prolungate, interventi chirurgici e traumi, a causa dei quali l’articolazione ha difficoltà a svolgere i normali movimenti a livello muscolare. È efficace anche nelle malattie delle articolazioni e dei legamenti, che altrimenti andrebbero lentamente a bloccarsi. Inoltre apporta benefici all ‘apparato respiratorio e alla circolazione sanguigna.

Terapia Manuale Osteopatica

L’Osteopatia considera il corpo come un mosaico dove ogni pezzo ha la sua importanza, pertanto un dolore in sede cervicale può essere causato da uno squilibrio del bacino, pertanto il trattamento è sempre globale. L’intervento osteopatico è indicato per alleviare il dolore e migliorare le funzioni alterate da posture o atteggiamenti lavorativi scorretti, sforzi o traumi, stress psico-fisico. Può aiutare il ripristino delle normali funzioni muscolari e articolari, riducendo le tensioni e alleviando il dolore, talvolta anche nel caso di mal di testa, vertigini e sinusiti.

Terapia Manuale Respiratoria

È indicata per pazienti affetti da bronchite cronica, enfisema, bronchiectasie, asma bronchiale, fibrosi polmonare, oltre che per soggetti con disturbi respiratori del sonno e insufficienza respiratoria di qualsiasi origine. È inoltre utile per pazienti in attesa di interventi chirurgici, soprattutto al torace, o reduci da interventi chirurgici in genere.

Terapia Manuale Viscerale

Offre un’alternativa alle convenzionali terapie farmacologiche per i pazienti affetti da problemi somato-viscerali. Tramite tecniche di normalizzazione di singoli tratti e di tutta la dinamica viscerale, il trattamento mira a ristabilire un giusto equilibrio tra struttura e funzione. La Terapia Manuale Viscerale aiuta ad alleviare i sintomi delle più comuni patologie dell’apparato digerente come ernia iatale, colite cronica, stitichezza, inoltre risulta efficace nel porre rimedio a squilibri funzionali e strutturali del corpo, tra cui disfunzioni di tipo muscolo-scheletrico, vascolare, nervoso, urogenitale, respiratorio, digestivo e linfatico.

Massaggio Miofasciale

Si tratta di una tecnica di terapia manuale che non lavora sui muscoli, ma tra i muscoli, cioè sulle guaine di tessuto connettivale che li rivestono formando il sistema miofasciale.

In un corpo sano, le fasce profonde consentono alle strutture adiacenti di scivolare una sull’altra. Tuttavia, in seguito a malattie infiammatorie, come ad esempio nei casi di contratture muscolari croniche, o a lesioni traumatiche, si ha la formazione di cicatrici aderenziali nei diversi strati, che aumentano l’attrito interno durante la contrazione muscolare e contrastano i movimenti e l’allungamento del muscolo.

Questo massaggio neuromuscolare lavora su questo ampio tessuto elastico agendo contemporaneamente sul fronte muscolare e nervoso. La pressione esercitata dal Terapista rende i muscoli più elastici e vivaci e riattiva il liquido interstiziale, il lubrificante dei muscoli, incrementando la fluidità del movimento. È una tecnica molto utile per gli sportivi: il “motore” muscolare, ben oliato, darà il massimo in termini di performance sportiva ed eviterà traumi muscolari. Il Massaggio Miofasciale è particolarmente efficace anche nel trattamento delle rigidità e nel caso di contratture a carico della muscolatura, anche di tipo cronico. I benefici consistono quindi nel miglioramento della postura e nella risoluzione dei dolori muscolo articolari.